Lunedì 16 gennaio 2023, nell’ambito delle iniziative promosse dai Licei di “San Bernardino” per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, gli allievi delle classi Prime e Seconde hanno partecipato con grande attenzione all’incontro con il Dott. Paolo Picchio, papà di Carolina che nel 2013 – a soli 14 anni – si è tolta la vita dopo essere stata vittima di cyberbullismo.

Nella prima parte dell’incontro Papà Picchio, che dopo la tragica morte della figlia ha voluto creare la Fondazione Carolina ONLUS (https://www.fondazionecarolina.org/2021/) con l’obiettivo di sensibilizzare in particolare i giovani sulla tematica del cyberbullismo (e proprio grazie alla sua iniziativa si è giunti all’emanazione della prima legge italiana sul bullismo in rete – legge n.71 del 29 maggio 2017), ha condiviso la sua toccante testimonianza con gli studenti, invitandoli a riconoscere e valorizzare la bellezza e l’unicità di cui ogni persona è portatrice, e ricordando loro che – come scritto da Carolina in una lettera di addio poco prima di togliersi la vita – “le parole fanno più male delle botte”.

Nella seconda parte della mattinata il Dott. Paolo Bossi, formatore della Fondazione Carolina, ha stimolato gli allievi a riflettere sulle loro modalità di utilizzo degli strumenti tecnologici e del mondo virtuale, soffermandosi sui rischi legati a una gestione impropria e non consapevole dei social network (in particolare nella pubblicazione e divulgazione di foto, video e informazioni personali).

Il percorso di formazione avviato lunedì 23 gennaio proseguirà, per gli studenti delle classi Seconde, nel mese di febbraio con il laboratorio “Io clicco positivo”, che vedrà anche il coinvolgimento – con specifici incontri di formazione online – dei docenti dell’Istituto e dei genitori delle classi coinvolte.

open day • San Bernardino - Chiari • Scuola Paritaria
Incontro degli studenti delle classi del Biennio Licei con il Dott. Paolo Picchio e il Dott. Paolo Bossi della Fondazione Carolina ONLUS.